CONTENTS P I C I

CHECK LIST PER LA DISTRIBUZIONE OMNI-CHANNEL IN CINA

Assistiamo in questi tempi ad un proliferare di iniziative dedicate allo sbarco delle imprese italiane sulle principali piattaforme di e-commerce cinesi, ma la conoscenza di chi sono i protagonisti, come funziona questo nuovo mercato, con quali regole e costi, e soprattutto, qual è il segreto per avere successo, è ancora molto limitata.

Omni-channel, cross-channel, online to offline (“O2O”) sono termini inflazionati, che vengono spesso usati a sproposito: per iniziare, dunque, di cosa stiamo parlando? 

NEGOZIARE UN CONTRATTO IN CINA: NERVI SALDI E PAZIENZA 

Per descrivere le trattative precontrattuali in Cina è necessario spendere qualche parola sulle differenze culturali, sulle abilità da utilizzare durante la fase negoziale e sulle tecniche di redazione dei contratti.

Tutti questi 3 punti sono importanti quando si avvia una negoziazione con una controparte straniera, ma lo sono ancor di più quando si contratta con una controparte cinese. 

GIUDICE ITALIANO O CINESE?
LA MIDNIGHT CLAUSE 

La clausola del contratto che disciplina la modalità di risoluzione delle controversie e la legge applicabile al rapporto è spesso chiamata la “midnight clause”, facendo riferimento al fatto che in molti modelli di contratto questa clausola è tra le ultime del documento e viene dunque discussa al termine delle trattative, spesso a tarda notte, quando le parti sono esauste e desiderose di firmare il contratto. 

LA REGISTRAZIONE DEL MARCHIO IN CINA

Perché è importante registrare il marchio in Cina? Per acquisire l’esclusiva di utilizzo del marchio nel mercato cinese ed evitare che lo faccia un terzo, bloccando in tal modo l’accesso al mercato ai prodotti o servizi dell’impresa italiana. In questo post vediamo come registrare un marchio in Cina e perché è importante effettuare la registrazione anche se l’impresa italiana non è ancora presente sul mercato locale. Parliamo anche del marchio in caratteri cinesi, spiegando in quali casi è utile registrare una traslitterazione del marchio internazionale.

CINA – MEMORANDUM OF UNDERSTANDING (MOU)

Uno strumento per fare chiarezza sugli obiettivi che le parti si propongono di ottenere e sui tempi e modi del negoziato è quello di concludere un accordo preliminare, generalmente definito Memorandum of Understanding (MoU) o Letter of Intent (LoI), nel quale si traccia una road map delle future trattative, impegnandosi a negoziare in buona fede un certo progetto, del quale si indicano le linee generali. Ma come si arriva a questo punto e quali sono gli aspetti di cui tener conto?

Emergenza Coronavirus: la responsabilità contrattuale e il risarcimento dei danni

Quando l’emergenza Coronavirus può essere invocata come evento di Forza Maggiore per escludere la responsabilità contrattuale e il risarcimento dei danni? Quali sono gli effetti nella supply chain internazionale del mancato adempimento di un’impresa cinese ai propri obblighi di fornitura o di acquisto di materie prime, componenti o prodotti? Quali comportamenti deve adottare l’imprenditore straniero per limitare i rischi derivanti dall’interruzione di forniture o acquisti nella catena di fornitura?

CONDIVIDI QUESTA PAGINA!