Italia e Georgia, torna “STEM Study Visit to Italy”

Due giovani innovatori georgiani, vincitori di borsa di studio, svolgeranno – per tre mesi- la propria esperienza presso Spici srl- Società per l’innovazione, la cooperazione e l’internazionalizzazione- con sede nel Polo tecnologico dell’Università degli studi di Napoli, Federico II, a San Giovanni a Teduccio.


La proclamazione dei vincitori avverrà lunedì 16 maggio, durante la nuova edizione del Premio nazionale per i migliori innovatori georgianiSTEM Study Visit to Italy”, a Tbilisi presso l’Agenzia dell’Innovazione della Georgia – Gita alla presenza del Presidente della stessa agenzia Avtandil Kastadze, dell’Ambasciatore d’Italia in Georgia Enrico Valvo, del vice ministro dell’Economia e dello sviluppo sostenibile Irakli Nadareishvili.


All’evento parteciperà una delegazione degli innovatori del Sud Italia, di istituzioni, del mondo accademico e di imprese. Tra loro l’assessore della Regione Campania con delega alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione, il Prof. Giorgio Ventre, il Presidente Spici Vincenzo Lipardi. Da remoto interverrà il Presidente della fondazione Cotec, prof. Luigi Nicolais.


Subito dopo le premiazioni, gli hub di innovazione presenteranno le proprie strategie di sviluppo tecnologico e parteciperanno ad una sessione interattiva di confronto tra innovatori “InnovItaly in Georgia”. L’obiettivo è quello di instaurare partnership e progetti congiunti. Un appuntamento importante durante il quale Spici esplorerà con attenzione il territorio in cerca di possibili interazioni con le realtà locali.


L’iniziativa rientra nell’intesa tra la Fondazione Cotec e l’ambasciata Italiana a Tbilisi con la partecipazione di Materias, che ha sviluppato da anni una proficua collaborazione con l’Agenzia per l’Innovazione e la Tecnologia della Georgia per intensificare i rapporti bilaterali tra i due Paesi nel campo scientifico-tecnologico.