“Win in Suzhou Win the Future”: Notredame, Ponics e Plumstars vincono la tappa italiana 

Notredame, Ponics e Plumstars hanno vinto la tappa italiana del contest internazionale “Win in Suzhou Win the Future”, la sfida ideata nel 2011 a Suzhou, una delle maggiori città industriali e commerciali della Cina, dedicata all’innovazione e l’imprenditorialità nei settori scientifici e tecnologici. Ad ognuna delle 10 startup che ha partecipato alla competizione è stato dedicato uno slot di 10 minuti: 6 minuti per presentare la propria tecnologia\soluzione più 4 minuti per rispondere alle domande degli esperti. Le tre aziende vincitrici avranno accesso alla finale che si terrà nei prossimi mesi.


Spici ha coordinato la partecipazione delle 7 startup italiane che hanno preso parte alla competizione che si è svolta il 26 maggio online. Tra le sessioni bilaterali con diversi Paesi (Giappone, Singapore, Nord America, Francia, UK, Svezia) una sessione speciale è stata dedicata alla cooperazione Italia –Cina (Suzhou), con l’obiettivo di trovare importanti progetti di ricerca per incrementare la collaborazione tra i due Paesi.


Proprio il legame intenso e consolidato con il Governo di Suzhou ha portato Spici a istituire nella sua sede a Napoli, in collaborazione con l’ITTN-International Technology Transfer Network, il centro “Suzhou per l’innovazione e l’imprenditorialità internazionale” che, tra le altre attività, promuove questo contest.