Workshop sulla cooperazione scientifica e culturale tra Iran e Italia nell’ambito della Iranian Week of Research and Technology: registrazioni aperte

Il 17 dicembre si terrà il panel di promozione della cooperazione scientifica, tecnologica e culturale tra l’Iran e l’Italia. Si discuterà delle opportunità di interazione e di trasferimento tecnologico tra università, incubatori, centri di ricerca e parchi scientifici e tecnologici dei due paesi.

Il workshop è promosso dal Ministero Iraniano della Scienza, Ricerca e Tecnologia e coordinato per parte italiana da SPICI – Società per l’Innovazione, la Cooperazione e l’Internazionalizzazione, è organizzato nell’ambito della Iranian Week of Research and Technology, il più grande evento iraniano sulla cooperazione scientifica.

Interverranno il Prof. Hossein Salar Amoli, Vice Ministro Iraniano per la Cooperazione Scientifica Internazionale; Dr. Abdolsadeh Neisy, Direttore dell’Ufficio per il Supporto della Ricerca e Tecnologia del Ministero Iraniano della Scienza, Ricerca e Tecnologia; S.E. Giuseppe Perrone, Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Islamica dell’Iran; S.E. Hamid Bayat, Ambasciatore dell’Iran in Italia, Dr. Vincenzo Lipardi; Presidente di SPICI, Prof. Giorgio Ventre, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II; Prof. Carlo Cereti, Già Addetto Culturale presso l’Ambasciata d’Italia a Teheran, Dr. Mohammad R. Movahhedy, Vicepresidente per la Ricerca e la Tecnologia della Sharif University of Technology.

L’Ambasciata d’Italia a Teheran è stata invitata.

Il workshop sarà in lingua inglese e la partecipazione è gratuita previa registrazione al link > https://lnkd.in/dw8WVPB

Il programma dettagliato può essere consultato qui.