China-Italy Best Startup Showcase-Entrepreneurship Competition (BSSEC)

I risultati dell’edizione 2019

Il BSSEC è un programma di accompagnamento ed esplorazione dei mercati italiano e cinese rivolto a startup e PMI innovative che intendono intraprendere un percorso di internazionalizzazione.

Lanciato nel 2016 dal Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca (MIUR) per parte italiana e dal Ministero della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese (MOST) per parte cinese, il programma è coordinato in Italia da Campania New Steel con Città della Scienza, Italia Startup, PNI Cube e SPICI srl e in Cina dai partner dell’International Technology Transfer Network.

In un biennio il programma, nato come un semplice evento, è stato trasformato in una vera e propria piattaforma di internazionalizzazione delle imprese innovative italiane e cinesi interessate rispettivamente al mercato asiatico ed europeo.

L’edizione 2018/2019, lanciata lo scorso 4 dicembre 2018 a Milano nell’ambito dell’inaugurazione della nona edizione della Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione, ha coinvolto oltre 100 aziende proveniente da tutta Italia e Cina e specializzate nei settori di manifattura avanzata, economia digitale e industrie creative, sostenibilità e innovazione green, salute, produzione avanzata, intelligenza artificiale e big data.

Le varie missioni esplorative condotte nel corso di questa edizione del BSSEC hanno dato luogo in 22 tappe in 16 città cinesi e italiane:
Shenzhen (1), Zhuhai (1), Hangzhou (2), Suzhou (3), Xiamen (1), Zhangzhou (1), Nanjing (3), Xi’an (1), Roma (1), Milano (1), Wuzhen (1), Beijing (2), Yancheng (1), Foshan (1), Dongguan (1), Wenzhou (1).

Ogni missione ha visto il momento centrale delle attività in una competizione tra le startup e imprese partecipanti. Inoltre sono stati organizzati numerose visite ed incontri con investitori, aziende (Huawei Shenzhen Headquarters, Alibaba Hangzhou Headquarters, Senken, Unisound, WeDoctor), amministrazioni governative, centri di eccellenza (Songshan Lake Eco-City Science Museum, Zhangzhou Development Zone, Amazon Web Services Innovation Center), parchi scientifici (ST Industrial Park, Songshan Lake High-Tech Industrial Development Zone, Taican Industrial Park, Yancheng Dongshan Precision Industrial Park, Lishui High Tech Industrial Zone) ed incubatori (TusStar, TusCity, T3 Space, Tron Space, Guangda We Valley).

In particolare il 2019 ha visto l’organizzazione delle semifinali che sono state così suddivise:

Manifattura Avanzata e Digital Economy (aprile) si sono tenute a Shenzhen, Zhuhai, Hangzhou, Suzhou e Xiamen. Le imprese partecipanti hanno presentato le proprie soluzioni, incontrando investitori, esperti e rappresentanti governativi ed aziendali e visitato le sedi centrali di rinomati colossi aziendali quali Alibaba e Huawei.

Sostenibilità e Innovazione Green (giugno) si è tenuta a Nanchino, Hangzhou e Suzhou. Le imprese hanno avuto incontri con i governi locali ed aziende e con investitori. Hanno visitato la sede di Amazon e diverse sono state le soluzioni innovative presentate, basate sull’integrazione tra cybersecurity e cloud computing, intelligenza artificiale e IoT, 5G e big data, nanotech e wi-fi technologies, blockchain, con applicazioni che spaziano dalla mobilità condivisa all’agricoltura 4.0, dall’edilizia sostenibile all’idroponica, dall’efficientamento energetico al power grid.

Produzione Avanzata (settembre). Le imprese hanno presentato diverse le soluzioni innovative, dalla stampa 3D ai nuovi materiali fino a soluzioni B2B per produzioni industriali. Nelle giornate di lavoro, si sono avuti circa 100 incontri one-to-one tra le imprese e i potenziali partner, clienti ed investitori cinesi. Le aree geografiche sulle quali ci siamo soffermati sono Yancheng, nella provincia dello Jiangsu, una delle città nel mondo con l’economia in più rapida crescita; a Nanchino che ha ospitato precedentemente anche altre missioni e Xi’An, al centro della Greater Xi’An Area che ha l’obiettivo di promuovere e trainare lo sviluppo delle regioni cinesi occidentali, nonché punto di partenza della Nuova Via della Seta.

Salute e Scienze della Vita (ottobre). Il programma si è svolto in Italia, a Roma, presso la Facoltà di Medicina della Sapienza Università di Roma. Le imprese hanno presentato soluzioni avanzate che vanno dalla sperimentazione di metodi per curare i tumori con le cellule staminali, a test per screening tumorali e biopsia liquida a strumenti innovativi per la cura degli occhi a servizi di comunicazione che permettono a persone non udenti di fare telefonate, senza un terzo intermediario.

Intelligenza Artificiale e Big Data (ottobre) con presentazioni di soluzioni che vanno dall’applicazione di AI nei sistemi di apprendimento linguistico, a soluzioni tecnologiche per il Virtual Retail ed il Cloud Manufacturing a brand di moda, retailers, produttori e designers ad imprese specializzate in Edge Computing, AI, IOT e DLT (Distributed Ledger). La missione si è tenuta a Wuzhen, Suzhou e Pechino.

L’edizione 2018/2019 si è conclusa nel mese di novembre in occasione del Grand Final a cui hanno partecipato le 6 imprese selezionate nel corso di ogni semifinale. Le attività si sono svolte nelle 5 città cinesi di Foshan, Dongguan, Beijing, Nanjing e Wenzhou. Le aziende hanno avuto modo d’incontrare il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Lorenzo Fioramonti e il Ministero cinese della Scienza e della Tecnologia Wang Zhigang. Hanno preso parte alla decima edizione della Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione, allo 2019 Innovation Songshan Lake Entrepreneurship Program e a svariati incontri di matchmaking con investitori e potenziali partner commerciali e tecnologici.

La prima azienda classificata al Grand Final è stata Genenta Science, azienda biotecnologica pioniera nello sviluppo di terapie per la cura del cancro che ha già raccolto oltre 30 milioni di euro in finanziamenti. Vaxxit, la seconda premiata, è una startup che opera nel settore biomedicale, specializzata nello sviluppo di vaccini per il trattamento di diverse malattie tra cui AIDS e cancro. La terza vincitrice è stata Edugo.ai, azienda nel settore e-learning che sfrutta l’intelligenza artificiale per sviluppare percorsi di studio altamente personalizzati e accelerare il processo di apprendimento.