“Innovation China” rappresenta un’importante piattaforma di collaborazione internazionale sui temi della scienza, dell’innovazione e delle nuove tecnologie. Promossa dall’Associazione Cinese per la Scienza e la Tecnologia (CAST) e coordinata dall’International Technology Transfer Network, è nata con lo scopo di promuovere lo scambio di conoscenze, talenti e competenze internazionali.

 

La piattaforma è stata istituita nel maggio 2020 per favorire il matchmaking tra la Cina e i paesi esteri e per offrire una maggiore integrazione tra le risorse visto che riunisce più di 1000 università, istituti di ricerca e imprese e quasi 4.000 professionisti che forniscono servizi nel campo della scienza e della tecnologia.

Nel 2021, sono previste oltre 50 attività di scambio tra cui forum e roadshow. In particolare, il 2021 “Innovation China” Roadshow ha visto la partecipazione di numerose startup cinesi ed internazionali, che hanno avuto l’opportunità di presentare le loro tecnologie ad un pubblico di rappresentanti dell’ecosistema innovativo e di esperti dell’industria cinese.

La partecipazione di startup ed esperti italiani al roadshow è stata coordinata da SPICI, in particolare durante la tappa del 6 luglio a Jiaxing sul tema dell’ICT di nuova generazione, la tappa di Wuhan del 31 luglio con un focus sulla salute, la manifattura avanzata e i nuovi materiali, e la tappa di Hangzhou del 9 settembre sulle tecnologie per lo sviluppo sostenibile.

“Innovation China” rappresenta un’importante piattaforma di collaborazione internazionale sui temi della scienza, dell’innovazione e delle nuove tecnologie. Promossa dall’Associazione Cinese per la Scienza e la Tecnologia (CAST) e coordinata dall’International Technology Transfer Network, è nata con lo scopo di promuovere lo scambio di conoscenze, talenti e competenze internazionali.

La piattaforma è stata istituita nel maggio 2020 per favorire il matchmaking tra la Cina e i paesi esteri e per offrire una maggiore integrazione tra le risorse visto che riunisce più di 1000 università, istituti di ricerca e imprese e quasi 4.000 professionisti che forniscono servizi nel campo della scienza e della tecnologia.

Nel 2021, sono previste oltre 50 attività di scambio tra cui forum e roadshow. In particolare, il 2021 “Innovation China” Roadshow ha visto la partecipazione di numerose startup cinesi ed internazionali, che hanno avuto l’opportunità di presentare le loro tecnologie ad un pubblico di rappresentanti dell’ecosistema innovativo e di esperti dell’industria cinese.

La partecipazione di startup ed esperti italiani al roadshow è stata coordinata da SPICI, in particolare durante la tappa del 6 luglio a Jiaxing sul tema dell’ICT di nuova generazione, la tappa di Wuhan del 31 luglio con un focus sulla salute, la manifattura avanzata e i nuovi materiali, e la tappa di Hangzhou del 9 settembre sulle tecnologie per lo sviluppo sostenibile.