SPICI lancia il programma di accelerazione, “Startup Go Global: acceleratore internazionale della Campania, per supportare i processi di sviluppo e internazionalizzazione delle startup campane in Cina, Giappone, USA, Israele, e nell’area ME.NA.SA. (Medio Oriente, Nord Africa e Asia meridionale).

In seguito alla partecipazione di SPICI all’Avviso Pubblico della Regione Campania per il rafforzamento dell’ecosistema innovativo, SPICI è stata selezionata per sviluppare, implementare e gestire il programma rivolto a startup e team di imprenditori interessati ad espandersi nei mercati esteri.

Finanziato attraverso i fondi stanziati dall’Unione Europea, nell’ambito del Piano Operativo Regionale (POR) FSE Campania 2014-2020, il programma Startup Go Global intende favorire l’internazionalizzazione delle startup e a costruire una community di innovatori interessati ai processi di internazionalizzazione. Startup Go Global nasce anche con lo scopo di stimolare nuove sinergie tra operatori degli ecosistemi di innovazione regionali ed esteri, al fine di creare o integrare piattaforme imprenditoriali innovative con i Paesi target e rafforzare l’attrazione di competenze, capitali e risorse sul territorio regionale.

Una “Call per la Partecipazione” sarà pubblicata da SPICI per individuare le startup e i team di imprenditori che saranno accompagnati durante il loro percorso di accelerazione e poi verso uno dei Paesi target, quali la Cina, Giappone, USA, Israele, ME.NA.SA.

In particolare, il programma prevede la partecipazione ad incontri di formazione e a momenti di confronto e networking coinvolgendo esponenti industriali, finanziari ed istituzionali, per offrire al panel di imprenditori selezionati, ispirazione e consigli a supporto della propria strategia di internazionalizzazione.

I team avranno inoltre accesso ad uno sportello informativo internazionale per la ricerca di nuove opportunità di business (bandi, strumenti, programmi, competition, grandi eventi ed iniziative internazionali, ecc.) e per ottenere informazioni di primo livello sui mercati di riferimento e sulla tutela della proprietà intellettuale.

SPICI lancia il programma di accelerazione, “Startup Go Global: acceleratore internazionale della Campania, per supportare i processi di sviluppo e internazionalizzazione delle startup campane in Cina, Giappone, USA, Israele, e nell’area ME.NA.SA. (Medio Oriente, Nord Africa e Asia meridionale).

In seguito alla partecipazione di SPICI all’Avviso Pubblico della Regione Campania per il rafforzamento dell’ecosistema innovativo, SPICI è stata selezionata per sviluppare, implementare e gestire il programma rivolto a startup e team di imprenditori interessati ad espandersi nei mercati esteri.

Finanziato attraverso i fondi stanziati dall’Unione Europea, nell’ambito del Piano Operativo Regionale (POR) FSE Campania 2014-2020, il programma Startup Go Global intende favorire l’internazionalizzazione delle startup e a costruire una community di innovatori interessati ai processi di internazionalizzazione. Startup Go Global nasce anche con lo scopo di stimolare nuove sinergie tra operatori degli ecosistemi di innovazione regionali ed esteri, al fine di creare o integrare piattaforme imprenditoriali innovative con i Paesi target e rafforzare l’attrazione di competenze, capitali e risorse sul territorio regionale.

Una “Call per la Partecipazione” sarà pubblicata da SPICI per individuare le startup e i team di imprenditori che saranno accompagnati durante il loro percorso di accelerazione e poi verso uno dei Paesi target, quali la Cina, Giappone, USA, Israele, ME.NA.SA.

In particolare, il programma prevede la partecipazione ad incontri di formazione e a momenti di confronto e networking coinvolgendo esponenti industriali, finanziari ed istituzionali, per offrire al panel di imprenditori selezionati, ispirazione e consigli a supporto della propria strategia di internazionalizzazione.

I team avranno inoltre accesso ad uno sportello informativo internazionale per la ricerca di nuove opportunità di business (bandi, strumenti, programmi, competition, grandi eventi ed iniziative internazionali, ecc.) e per ottenere informazioni di primo livello sui mercati di riferimento e sulla tutela della proprietà intellettuale.