India, SPICI entra a far parte dell’“Europe-India Innovation Partnership” della Commissione Europea

L’ecosistema innovazione è sempre più fertile in India e la comunità delle startup indiane è emersa come tra quelle in più rapida espansione sul panorama internazionale. Oggi, il paese ha il secondo ecosistema startup al mondo, e Bangalore è seconda solo alla Silicon Valley.

In questo contesto, al vertice annuale India-UE del 2017 è stato convenuto che sia l’Unione Europea che l’India si sarebbero adoperati per una cooperazione rafforzata in materia di innovazione e sviluppo tecnologico mirando ad azioni che rafforzano le sinergie tra le industrie europee e indiane e gli ecosistemi di startup.

La Direzione Generale della Ricerca e dell’Innovazione (DG, RTD) della Commissione Europea ha lanciato dunque un’iniziativa pilota con l’obiettivo di promuovere la cooperazione in materia di innovazione tra India ed Europa. Da qui è nata “Europe-India Innovation Partnership” di cui a SPICI siamo onorati di esserne appena entrati a farne parte.

L’alleanza è stata definita per supportare le attività degli operatori europei ed indiani, incluso incubatori tecnologici e acceleratori d’impresa, oltreché per la promozione di nuovi accordi di cooperazione e per la facilitazione e l’attuazione di programmi di ricerca scientifica e di sviluppo imprenditoriale.