Il China-Italy Joint Laboratory on Advanced Manufacturing (CI-LAM) è la piattaforma bilaterale sul manifatturiero avanzato lanciata nel 2017 e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero per la Scienza e la Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese (MOST).

Coinvolge come soggetti promotori dal lato italiano, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Università degli Studi di Bergamo SPICI, e dal lato cinese l’Università Tsinghua, la China Sci-Tech Automation Alliance, l’incubatore universitario TusPark l’Hangxing China-Italy Innovation Incubator.

Grazie alle attività realizzate nel corso degli anni il CI-LAM è stato riconosciuto come la principale piattaforma bilaterale strategica sulla manifattura avanzata nell’ambito del “Piano d’Azione verso il 2025 sulla Collaborazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Cina”, redatto dalla Direzione Generale per il Sistema Paese del Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il CILAM prevede diverse attività che, partendo dalle nostre Università si diffondono sul territorio, attraverso la creazione di laboratori congiunti, scambi di studenti e ricercatori, progetti di innovazione, attività di matchmaking tra gruppi di ricerca accademici e spinoff universitari, e di formazione avanzata.

In particolare, il CILAM ha organizzato tre edizioni del CILAM Summer School coinvolgendo numerosi studenti, ricercatori e docenti dei due Paesi, richiamando l’attenzione di numerosi atenei italiani e cinesi ad unirsi all’iniziativa.

 

Il CILAM Summer School

  • Edizione 2021

L’edizione 2021 del CILAM Summer School ha coinvolto 59 studenti provenienti da 24 diverse università in Italia, Cina, Norvegia e Stati Uniti. Sono state più di 24 ore le ore di lezione organizzate in 8 diversi incontri online dal 13 luglio al 6 agosto.

I corsi sono stati suddivisi in 8 argomenti a cura di 8 professori provenienti dalle migliori università in Italia e Cina. Le tematiche sono state le seguenti: New Material for 3D Printing: Prototyping and Production, Digital Twin and its Industrial Applications, Energy Management for Energy Internet, IOT for 4.0 Industrial Revolutions, Smart Robotics, Open and Distributed Automation System, Novel Power Semiconductor Devices, Equipment and DC Grids, Machine Learning in Advanced Manufacturing.

Durante ogni lezione, si è svolta una sessione di matchmaking tra 26 Gruppi di Ricerca italiani e cinesi sui temi, con l’obiettivo di creare nuove opportunità e collaborazioni di ricerca bilaterali Italia-Cina.

  • Edizione 2020

La seconda edizione del CILAM Summer School è stata inaugurata alla presenza dell’allora Ministro italiano dell’Università e della Ricerca, Prof. Gaetano Manfredi

Tra giugno ed agosto, si sono svolte varie attività di formazione, matchmaking e ricerca congiunta tra gli studenti, imprenditori e ricercatori dei due paesi inerenti ai temi dell’Industria 4.0.

L’edizione 2020 ha coinvolto 69 studenti provenienti da 19 università italiane e cinesi attorno ai temi seguentiSistemi di Manifattura Avanzata, Energia, Manutenzione Predittiva, Intelligenza Artificiale e Big Data, Robotica, Cybersecurity, DC Grid System e 5G. Si sono inoltre tenuti 8 seminari e tavole rotonde sul ruolo dell’innovazione nell’ambito della manifattura avanzata che hanno visto la partecipazione di 35 startup e PMI dei due paesi.

  • Edizione 2019

Nel 2019 è stata organizzata la prima edizione del CILAM Summer School a cui hanno partecipato 22 giovani talenti italiani e cinesi. L’obiettivo del programma di due settimane era quello di entrare in contatto con l’ambiente scientifico e industriale e lavorare su progetti per il Joint Laboratory.

Le due settimane intensive della Summer School sono state articolate in oltre 100 ore di formazione, attività di laboratorio e seminari sul trasferimento tecnologico e sui diritti di proprietà intellettuale. I moduli di apprendimento riguardavano argomenti quali: Robotica e automazione industriale, Sistema digitale per l’industria, Tecnologie Web per applicazioni industriali, Programmazione PLC per automazione industriale, e Progettazione di sistemi meccatronici.

 

Study Visit a Napoli e Bergamo

A luglio 2018, 6 studenti cinesi della Tsinghua University (Dipartimento di Ingegneria Elettrica) hanno partecipato a un programma di due settimane in Italia, che comprendeva visite ai campus universitari, visite ad aziende  e workshop tematici a Napoli e Bergamo.

 

Per maggiori informazioni: www.cilam.org

Il China-Italy Joint Laboratory on Advanced Manufacturing (CI-LAM) è la piattaforma bilaterale sul manifatturiero avanzato lanciata nel 2017 e promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero per la Scienza e la Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese (MOST).

Coinvolge come soggetti promotori dal lato italiano, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Università degli Studi di Bergamo SPICI, e dal lato cinese l’Università Tsinghua, la China Sci-Tech Automation Alliance, l’incubatore universitario TusPark l’Hangxing China-Italy Innovation Incubator.

Grazie alle attività realizzate nel corso degli anni il CI-LAM è stato riconosciuto come la principale piattaforma bilaterale strategica sulla manifattura avanzata nell’ambito del “Piano d’Azione verso il 2025 sulla Collaborazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Cina”, redatto dalla Direzione Generale per il Sistema Paese del Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il CILAM prevede diverse attività che, partendo dalle nostre Università si diffondono sul territorio, attraverso la creazione di laboratori congiunti, scambi di studenti e ricercatori, progetti di innovazione, attività di matchmaking tra gruppi di ricerca accademici e spinoff universitari, e di formazione avanzata.

In particolare, il CILAM ha organizzato tre edizioni del CILAM Summer School coinvolgendo numerosi studenti, ricercatori e docenti dei due Paesi, richiamando l’attenzione di numerosi atenei italiani e cinesi ad unirsi all’iniziativa.

 

Il CILAM Summer School

  • Edizione 2021

L’edizione 2021 del CILAM Summer School ha coinvolto 59 studenti provenienti da 24 diverse università in Italia, Cina, Norvegia e Stati Uniti. Sono state più di 24 ore le ore di lezione organizzate in 8 diversi incontri online dal 13 luglio al 6 agosto.

I corsi sono stati suddivisi in 8 argomenti a cura di 8 professori provenienti dalle migliori università in Italia e Cina. Le tematiche sono state le seguenti: New Material for 3D Printing: Prototyping and Production, Digital Twin and its Industrial Applications, Energy Management for Energy Internet, IOT for 4.0 Industrial Revolutions, Smart Robotics, Open and Distributed Automation System, Novel Power Semiconductor Devices, Equipment and DC Grids, Machine Learning in Advanced Manufacturing.

Durante ogni lezione, si è svolta una sessione di matchmaking tra 26 Gruppi di Ricerca italiani e cinesi sui temi, con l’obiettivo di creare nuove opportunità e collaborazioni di ricerca bilaterali Italia-Cina.

  • Edizione 2020

La seconda edizione del CILAM Summer School è stata inaugurata alla presenza dell’allora Ministro italiano dell’Università e della Ricerca, Prof. Gaetano Manfredi

Tra giugno ed agosto, si sono svolte varie attività di formazione, matchmaking e ricerca congiunta tra gli studenti, imprenditori e ricercatori dei due paesi inerenti ai temi dell’Industria 4.0.

L’edizione 2020 ha coinvolto 69 studenti provenienti da 19 università italiane e cinesi attorno ai temi seguentiSistemi di Manifattura Avanzata, Energia, Manutenzione Predittiva, Intelligenza Artificiale e Big Data, Robotica, Cybersecurity, DC Grid System e 5G. Si sono inoltre tenuti 8 seminari e tavole rotonde sul ruolo dell’innovazione nell’ambito della manifattura avanzata che hanno visto la partecipazione di 35 startup e PMI dei due paesi.

  • Edizione 2019

Nel 2019 è stata organizzata la prima edizione del CILAM Summer School a cui hanno partecipato 22 giovani talenti italiani e cinesi. L’obiettivo del programma di due settimane era quello di entrare in contatto con l’ambiente scientifico e industriale e lavorare su progetti per il Joint Laboratory.

Le due settimane intensive della Summer School sono state articolate in oltre 100 ore di formazione, attività di laboratorio e seminari sul trasferimento tecnologico e sui diritti di proprietà intellettuale. I moduli di apprendimento riguardavano argomenti quali: Robotica e automazione industriale, Sistema digitale per l’industria, Tecnologie Web per applicazioni industriali, Programmazione PLC per automazione industriale, e Progettazione di sistemi meccatronici.

 

Study Visit a Napoli e Bergamo

A luglio 2018, 6 studenti cinesi della Tsinghua University (Dipartimento di Ingegneria Elettrica) hanno partecipato a un programma di due settimane in Italia, che comprendeva visite ai campus universitari, visite ad aziende  e workshop tematici a Napoli e Bergamo.

 

Per maggiori informazioni: www.cilam.org